racconto: Prima parte la malata di Alzhaimer

Seduta su un comodo letto e baciata da un debole sole del mattino che filtra, come per ascoltare in sordina ,da vetri chiusi  della  porta finestra ,Martina, legge un libro a voce alta,molto lentamente, stando  attenta a sottolineare le pause della punteggiatura. Un libro preso a caso dai tanti appoggiati su una  mensola. Nel letto, un anziana signora che lei accudisce, malata di Alzhaimer. Martina sà, che questi malati perdono la memoria ma, ricordano spesso il loro passato e, quella mattina, la donna le aveva raccontato che in gioventù, amava leggere libri al lume di candela .Li nascondeva sotto il suo cuscino, i genitori contadini, erano convinti che i libri l’avrebbero allontanata dai doveri famigliari. La donna sembra felice nell’ascoltarla e continua tra una pausa e l’altra a ringraziare Martina che prosegue la  lettura. Il  tenero rapporto con le persone anziane l’aveva accompagnata fin da bambina ma non non si era mai occupata delle loro malattie. Il lavoro, la famiglia, la tenevano lontano da certi problemi,non aveva mai conosciuto i  nonni e aveva perso i  genitori rapidamente senza conoscere gli effetti dolorosi che una lunga malattia può causare in una famiglia.Licenziata dalla  ditta,dove svolgeva un lavoro di impiegata, per crisi economica e non potendo accedere ad una pensione, Martina aveva accettato di aiutare una  amica, nell’accudire la madre anziana e, per qualche ora al giorno, la sostituiva .Avvenne così il  primo incontro con quella terribile malattia che imprigiona i pensieri,le idee, fino a distruggere l’essere umano sciogliendolo piano piano e consumandolo come il fuoco scioglie una candela. ……il racconto continuerà nella prossima puntata nel frattempo lasciatemi un vostro commento o un suggerimento mi farebbe cosa gradita buona giornata a tutti

Annunci

Informazioni su gabriarte

non obbligo i miei nemici a frequentarmi.Non mi obbligate a frequentare voi che fingete di non esserlo
Questa voce è stata pubblicata in oggi mi gira così. Contrassegna il permalink.

Una risposta a racconto: Prima parte la malata di Alzhaimer

  1. arielisolabella ha detto:

    Voglio il seguitoooo bravaaaaaaaaaa e poi e poi???

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...