Categorie
Senza categoria

5° E ULTIMA PARTE DI TRE PICCOLE GRANDI DONNE

Passò l’inverno e poi un giorno di primavera,le vidi arrivare in lontananza.La figlia, era rannicchiata al braccio della nonna,quasi si volesse nascondere.Ebbi l’impressione, che volesse sfuggire al mio saluto e fosse quasi costretta a fermarsi per non apparire sgarbata. Notai, che nonostante la calda giornata di sole,era abbondantemente coperta.Le copriva il collo,una grossa sciarpa che teneva ferma con la mano.Si avvicinò e mi salutò quasi schiva."Cosa ti è successo?" chiesi.Lentamente la donna si protese verso di me e scostò la sciarpa quasi con pudore.La mia espressione mutò senza che me ne rendessi conto.La sciarpa nascondeva un grosso gonfiore."Hai visto…Ci mancava anche questa….Vedi…sono andata in pensione".Mi resi conto di essere in grossa difficoltà,non sapevo più cosa dirle.Poi cercai di reagire,raccontandole delle bugie che mi inventavo al momento.Naturalmente le raccomandai di andare dal medico al più presto."Ho già l’appuntamento e si allontanò al braccio della nonna.Furono mesi di calvario,entrava ed usciva dall’ospedale.Interventi e chemioterapie rendevano il suo fisico già esile,ancora più minuto.Il viso tirato e invecchiato improvvisamente e la testa era sempre coperta da un fazzoletto per nascondere quei pochi capelli caduti a ciocche.Passava ogni tanto,sempre accompagnata dalla nonna e dalla figlia a salutarmi e io cercavo,come potevo,di infonderle coraggio.Non un lamento,ne un gesto di rabbia uscì dalle loro bocche,accettavano con rassegnazione quella terribile malattia come fossero consapevoli che ormai la fine era vicina.La vidi un’ultima volta da sola,esausta,camminava lenta e barcollava come un’ubriaca, venne a salutarmi.Non aveva più voce,l’abbracciai per pochi attimi.Lessi dopo poco tempo sui manifesti dei necrologi che era morta. non andai al funerale ma le aspettai dove l’avevo conosciute e dopo qualche anno,le vidi in lontananza la nonna e rannicchiata in braccio alla nipote Lei

Erano ancora tre.Tre piccole grandi donne    Racconto scritto da Gabriella

Di gabriarte

non obbligo i miei nemici a frequentarmi.Non mi obbligate a frequentare voi che fingete di non esserlo

7 risposte su “5° E ULTIMA PARTE DI TRE PICCOLE GRANDI DONNE”

Gabriella, venivo per farti gli auguri di Natale, ed avrei dovuto fermarmi al 2 dicembre, e non leggere questa storia.Quando vedo che la realtà è così, io prenderei un bazooka, mi presenterei davanti a Dio, e comincerei a sparargli addosso……perchè non la accetterò mai.-per inciso, l’unica cosa che mio padre abbia fatto per me prima di apparire per un mese nella vita di mia madre e poi di scomparire è stato un suggerimento di abortire, non so chi sia, ma se m’avesse cercata da adulta avrebbe rischiato grosso-Non dire nulla.Non capirò mai l’utilità del dolore.Vorrò sempre e soltanto poter avere tra le mani un cancellino per farlo sparire, un anestetico per alleviarlo, o un paio di guantoni per prendere a pugni qualcuno.In questo caso, quell’importante mascalzone dalla coscienza di profondo oscuro.Beh, la rassegnazione non è mai stata il mio forte :-))Dunque, il mio augurio……il massimo che mi si può strappare in questo periodo è:che ti attendano giorni sereni, e che tu possa rappresentare calore per qualcuno che muore di freddo.Ehm… forse era meglio che stavo sul banale… ma non è da me.Monica

"Mi piace"

non posso non dirti nulla, ti rendi conto di quanto tu sia forte, di quanto aiuto tu , puoi dare agli altri ,solo chi ha provato dolore può essere come te, solo gli animali che riescono a battersi porteranno avanti la loro specie ciao amica mia e passati un sereno Natale con la tua famiglia

"Mi piace"

Questo non era l’happy end che avrei desiderato, ma purtroppo la realtà certe volte riserva bocconi amarissimi.Sì tutto bene cara, son stata assente in questi giorni x ragioni prima di lavoro, poi sentimentali ed infine familiari.Se tutto va bene finalmente Mercoledì Bab viene dimessa.Un bacio grande e tanti, tantissimi auguri!!!

"Mi piace"

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.