tre piccole grandi donne

quella che vi sto per raccontare è una storia vera e mi ha insegnato a sopportare di più i miei problemi  e  apprezzare di più quello che la vita mi ha dato. Con il mio lavoro ho la fortuna di conoscere molte persone. Molti, sono solo clienti con cui scambio qualche parola in modo distaccato con altri nasce  istintivamente, un rapporto più familiare. Quella mattina si avvicinarono al banco tre signore la prima era anziana, capelli bianchi, di circa ottanta anni. Aveva difficoltà a camminare e si sorreggeva tenendo la  mano sotto il braccio della figlia.Si rivolse a me in dialetto genovese, sicura del fatto che io la capissi.Mi fece i complimenti per una  piccola bandiera che  avevo esposto,   la mia  squadra di calcio del cuore  aveva vinto.Anche lei era tifosa della stessa squadra e da come ne parlava mi sembrava molto agguerrita Era una signora socievole, molto spigliata i suoi occhi brillavano, le rughe del  viso mi raccontavano, quanto  fosse stata dura  per lei la vita.La figlia  era più silenziosa,un corpo esile da bambina ma il volto non ne nascondeva l’età sui  cinquant’anni. accanto a lei una ragazzina di venti, sorridente, comunicativa, proprio come la nonna. Premurosa e dolce nei confronti delle due donne:”Mi piacerebbe aver avuto una figlia così”Pensai in quel momento.Instaurammo subito un rapporto di complicità e simpatia reciproca.Passò una settimana e rividi le tre donne,ormai le battute erano diventate una consuetudine, ma solo dopo qualche mese,la nonna si abbandonò alle prime confidenze.Era morto il marito da circa sei mesi,non veniva a mancarle  solo il compagno di una vita,ma anche la forza morale ed economica che lui, non le aveva fatto mai mancare.Ora si sentiva più sola e più vulnerabile,mi raccontava che si erano cresciuta la nipote e senza nemmeno accorgersene,si rivolse a me, dandomi del tu.poi aggiunse :”Sai ..Gabriella!…posso darti del tu? potresti essere mia figlia”E si lasciò andare al racconto.I suoi occhi,al ricordo,si velarono di lacrime continua….

Annunci

Informazioni su gabriarte

non obbligo i miei nemici a frequentarmi.Non mi obbligate a frequentare voi che fingete di non esserlo
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

9 risposte a tre piccole grandi donne

  1. MAFY ha detto:

    bello vedere tre generazioni così, a confronto, una dopo l’altra, bello avere ancora la nonna a vent’anni. anche io ero così con mia madre e mia nonna, quando eravamo ancora tutte e tre. purtroppo mia nonna è morta dieci anni fa. siamo rimaste io e mia madre, lei dice che somiglio a mia nonna, che come lei sono buona e paziente, mentre io so che lo spirito combattivo di sicuro l’ho preso da mia madre e se glielo faccio notare lei mi guarda e sorride. bacioni amica mia e buona settimana.

  2. ariel ha detto:

    …e’bellissimo Gabri…dai racconta come fossi tua sorella!!…siiuna bellissima te stessa…;))(allora allora???)

  3. Silvia ha detto:

    …dai Gabri non ci tenere con il fiato sospeso!!! :)

  4. gabriella ha detto:

    sono contenta che il mio racconto vi piaccia ma dovete aiutarmi nei consigli io non sono una scrittrice e scrivo a volte come penso poi mi accorgo che ci sono errori di forma o di ortografia vi pregherei di segnalarmeli perchè così imparo grazie a tutti

  5. ariel ha detto:

    ..ma va la’vai benissimo!!racconta…

  6. ariel ha detto:

    :))))..

  7. Ida ha detto:

    A ME SEMBRA MOLTO BELLO E ANCHE SCRITTO BENE.PERò HO CONOSCIUTO UNA SCRITTRICE,POTRESTI CHIEDERE CHIEDERE CONSIGLI A LEI.Cleliadisalvo@hotmail.it

  8. MAFY ha detto:

    oggi non esistono più delle regole canoniche, soprattutto per quanto riguarda la forma. poi è così bello scrivere ciò che viene spontaneo…

  9. Sonja ha detto:

    Ma che bello…sei tornata a scrivere racconti…corro a leggere la continuazione :)))

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...